Trova qualcosa e fallo meglio di chiunque altro...


lunedì 21 maggio 2018

Prezzi

I Caimani della finanza
Prossimo anno accademico 2018/2019

Al via anche l’operazione Artificial Intelligence (AI), che nessuno ancora riesce a far funzionare davvero meglio di un “volgare” incrocio di medie mobili e che ci terrà impegnati per molti mesi di ricerca
Il primo passo è stato compiuto con il progetto dello screener Fuzzy Delphi Long,  ancora in parte in fase sperimentale.
I primissimi risultati – ancora troppo pochi per gioirne davvero – sono molto buoni: un +192% rispetto al Nasdaq e poco meno del 130% di rendimento lordo su base anno:

New Screener Fuzzy Delphi long
Date:
21/05/2018
Days since beginning:
22
Nasdaq composite
Portfolio average return
Outperformance
3,09%
9,02%
192%
Portfolio average yearly return:
129,41%

Se si tiene conto dei prezzi a cui viene venuto sul web un qualunque  trading system (che a volte funziona male o non funziona affatto):

from 590 € + IVA to 1490 € + IVA (One Year Licence)
from 1990 € + IVA to 3990 € + IVA (Life Time Licence)

e se a questo si aggiunge che Fuzzy Delphi – che è fornito in omaggio ai Caimani - quando sarà completato sarà venduto giusto a € 3.990 + IVA, e che invece unendosi ai Caimani vengono anche inviate gratis 6 newsletter settimanali specialistiche del valore commerciale di € 3.500 annui, oltre ai consigli, i suggerimenti etc. etc…. è un’operazione molto cost effective decidere di unirsi al gruppo dei Caimani.

Disclaimer
Si rammenta che i mercati possono salire come scendere e che, a nostra conoscenza, non esiste tecnica perfetta per investire e fare trading.
Pertanto non è possibile assumerci responsabilità per perdite derivanti dai consigli forniti.
L’analista potrebbe detenere posizioni nei titoli o negli asset consigliati.
Si rammenta che i consuntivi forniti periodicamente per i nostri portafogli non corrispondono in genere ad operazioni reali effettuate sul mercato, né
tanto meno che performance passate possano riprodursi automaticamente in futuro.
La presente non costituisce sollecitazione a comperare o vendere alcunché.



venerdì 18 maggio 2018

Fuzzy Delphi



Screener Fuzzy Delphi long
Date:18/05/2018Days since beginning:19
Nasdaq compositePortfolio average returnOutperformance
3,09%9,02%192%
Portfolio average yearly return:145,52%

mercoledì 16 maggio 2018

Fuzzy Delphi


Screener Fuzzy Delphi long
Date:16/05/2018
Days since beginning:17
Nasdaq composite3,05%
Portfolio average return8,28%
Outperformance171%
Portfolio average yearly return:128,04%

martedì 15 maggio 2018

Fuzzy Delphi




E’ da quando terminai di scrivere “Trading Systems” che mi sono posto il problema di dire una parola utile sull’applicazione delle tecniche di intelligenza artificiale (AI) al trading finanziario.
Il motivo c’è, perché ciò che è stato realizzato finora, e che viene proposto, a mia conoscenza fornisce delle performance che non sono molto diverse da un “volgare” incrocio di medie mobili o da un trading system standard.
L’intelligenza artificiale abbraccia un vasto complesso di discipline, ma per chi opera sui mercati finanziari è ristretta sostanzialmente all’ambito delle scienze cognitive, nate al MIT di Boston nel 1956, quelle che tentano di capire, di modellizzare e di riprodurre i processi di apprendimento della mente umana, la “macchina” di gran lunga più perfetta di cui oggi disponiamo.
Il primo passo in questa direzione viene compiuto dalla cosiddetta fuzzy logic, la logica sfocata - il primo tema al quale mi sono applicato - in contrapposizione alla logica crisp - traducibile malamente con: “ben definita” - che tenta di riprodurre il modo in cui noi stessi prendiamo decisioni. Infatti quando osserviamo, ad esempio, un oscillatore stocastico, la decisione che prendiamo non è mai basata sul “tutto o niente”, cioè se esso è, sempre ad esempio, ipercomprato o meno... ma su una serie di sfocature del tipo: “appena ipercomprato”, “pienamente ipercomprato”, “molto ipercomprato”, “molto ipercomprato ma in diminuzione” etc. etc.; queste “sfumature” hanno a che fare solo marginalmente col valore numerico dello stocastico in quel momento (82? 86? ...) ma principalmente con il nostro giudizio visivo.
Il primo prodotto di questo sforzo della nostra ricerca è lo screener Fuzzy Delphi, che è stato istruito a identificare sulla Borsa di New York le azioni che abbiano “nelle gambe” (ossia nel bilancio e nel grafico) un lungo percorso da fare nei prossimi anni, ma a partire da subito, perché, come diceva Keynes, nel lungo temine siamo tutti morti, e non c’è nulla di più avvilente che vederci rapidamente perdere denaro su un titolo appena comperato e nel quale noi crediamo disperatamente.
Il concetto centrale usato da Delphi Fuzzy, in sé non è nuovo: la crescita del prezzo del titolo è legata a molti fattori aleatori, ma non sfugge infine alla logica economica: un buon management, se fa un buon risultato di bilancio, “trading on the equity” cercherà di massimizzare i nuovi fondi che tutti gli stakeholders potranno mettere a disposizione, investendo quindi il massimo possibile nell’azienda allo scopo di cogliere nuove opportunità (diversification) o/e per aumentare la quota di mercato così da poter imporre il prezzo dei propri prodotti (market penetration) etc. etc. … usando cioè tutti gli strumenti strategici di gestione dell’impresa che ben si conoscono. Se questo porterà ad ulteriori aumenti degli utili, ci saranno sempre più azionisti potenziali che vorranno appropriarsene comperando le azioni di quella impresa, quindi facendone aumentare il prezzo. Si ripete: il prezzo di un’azione può aumentare per molte ragioni, ma quella appena detta è “sicura”, nel senso che prima o poi, prima che poi, a parità di condizioni la logica economica non fallisce.
Ma Fuzzy Delphi per decidere utilizza anche i principi MiniMax e MaxiMin di Von Neumann: nella teoria delle decisioni essi vengono usati  per minimizzare la massima perdita possibile (MiniMax) e, in alternativa, per massimizzare il minimo guadagno che saremmo costretti dalle circostanze ad accettare (MaxiMin).
Il tutto viene realizzato analizzando, oltre che i dati di bilancio di tutte le aziende quotate a New York, anche un set canonico di una decina di indicatori canonici di analisi tecnica, realizzando così un perfetto connubio tra analisi fondamentale, analisi tecnica, teoria delle decisioni e fuzzy logic.
In effetti le primissime prove di Adelphi Fuzzy, nella formulazione long (quella short seguirà a breve),  hanno dato risultati eccellenti, battendo lo S&P 500 del 72% e con un ritorno annuo atteso del 117%:

Screener Fuzzy Delphi long
Date:
14/05/2018
Days since beginning:
15
Nasdaq composite
Portfolio average return
Outperformance
3,77%
6,48%
72%
Average yearly return:
116,64%

Il sistema Fuzzy Delphi sarà uno dei primi argomenti che discuteremo nelle riunioni dei Caimani nel nuovo Anno Accademico.
Renato Di Lorenzo

lunedì 14 maggio 2018

Nuovo libro del Caimano Simone Boroni

Da' un'occhiata a 'Stop loss. Conservare i profitti guadagnati con il tra...'da Simone Boroni https://amzn.to/2rHVsTF


Person-to-person assistance service




Have you been disappointed by your fund managers, so you have tried trading yourself, but now you feel the need to have a personal coach?
An electronic engineer, former University teacher, whose trading books (http://amzn.to/2v0s7mi) are published by Springer Verlag - the world's largest scientific publisher together with Elsevier – could be a plausible candidate as your coach?
Info: <rdlea@libero.it>.
Warning: this kind of training assistance takes time to deliver results and value, and requires dedication and patience and is therefore generally expensive.
Only professionals (of any level) in their sectors can apply: managers and executives, entrepreneurs, lawyers, engineers, public administrators, etc. Only person-to-person contacts via email are used.
Here's a reaction from a participant to the program: "It was an absolute blessing the day I picked up your name on the web !!!”.

martedì 8 maggio 2018

Nuovo screener


Date08/05/2018Days since beginning9
Nasdaq composite1,56%
Screener Fuzzy Delphi long confidence limits:

Max return:17,92%Min return:3,64%

lunedì 7 maggio 2018

Nuovo screener


07/05/2018
Fuzzy Delphi long, screener
Average yearly return106,17%